Il progetto

Inventum
il videogioco in Realta Aumentata 3D

Inventum è un videogioco in realtà aumentata 3D, creato per la valorizzazione del Parco Archeologico di Venosa, attraverso una fruizione innovativa del patrimonio culturale. Scaricata l’app dagli store di Google Play e App Store, il visitatore punterà il proprio smartphone sui sei pannelli informativi, realizzati ad hoc per l’applicativo, e sarà guidato nell’esplorazione dei luoghi da un cicerone d’eccezione: Roberto il Guiscardo.

Durante il percorso incontrerà personaggi storici, acquisendo informazioni culturali, necessarie per collezionare alcune pietre disperse nel parco e riportarle laddove sono realmente incastonate: fra le mura dell’Incompiuta. Il gioco è quindi pensato per stimolare l’esplorazione e la scoperta del sito archeologico. Molti dei reperti citati, inoltre, sono conservati presso il Museo Archeologico Nazionale di Venosa, ospitato all’interno del Castello di Pirro del Balzo. Viene, in questo modo, suggerito un itinerario turistico che conduce l’utente anche al di fuori del Parco.

A corredo dell’applicativo è stata realizzata una cartolina attraverso la quale è possibile attivare la realtà aumentata e conoscere alcuni dei personaggi presenti in Inventum.

La cartolina si trova sul sito www.inventumgame.com e presso alcuni degli esercenti delle città di Venosa e Potenza, il cui contributo nella diffusione è stato prezioso.

Interattività

I pannelli informativi del parco archeologico diventano target per attivare la Realtà Aumentata

È diviso in sei quadri, che corrispondono ai pannelli informativi situati nel parco, sui quali si aggancia la realtà aumentata. Sono gli step lungo cui si sviluppa Inventum e, dunque, l’itinerario dell’utente nel parco archeologico.

How It’s made

16 personaggi e ben 5 scenari diversi

Inventum ha ben sedici personaggi al suo interno e in questa sezione vi raccontiamo dell’animazione dei personaggi e della creazione degli scenari.

I personaggi sono stati creati e scolpiti con il software di scultura digitale Autodesk Mudbox. Il nostro 3D animator si è dedicato alla definizione dei movimenti principali per ciascun personaggio attraverso la tecnica del motion capture avvenuta con con la dotazione Rokoko Smart Suite Pro indossata da un attore.

Le sessioni di cattura del movimento sono state preliminari alla pulizia manuale delle chiavi di animazione e alla rifinitura della fluidità del movimento, avvenute all’interno del software 3Ds Max.

Per la realizzazione degli scenari, invece, si è proceduto con fotogrammetria da drone e da Reflex digitale dell’intero parco archeologico. Le nuvole di punti sono state retopologizzate e alleggerite nel loro numero di poligoni al fine di rendere i modelli fruibili su tutti i device degli utenti.

I modelli 3d, personaggi e scenari completi di texture e animazioni, sono stati poi importati nel software di programmazione Unity e programmati per l’interazione con l’utente.

Backstage

Il nostro team condivide ricchi livelli di esperienza, background diversi e una passione comune per il lavoro ben fatto

Partners

Inventum è stato prodotto e realizzato da effenove s.r.l.s. a partire dal bando CulturaCrea, promosso dal MIC e gestito da INVITALIA s.p.a., in collaborazione con il Polo Museale della Basilicata, col patrocinio di Comune di Venosa, Lucana Film Commission e APT Basilicata e lo sponsor dalla BBC Basilicata Credito Cooperativo di Laurenzana e comuni lucani.

È stato realizzato con l’apporto di realtà imprenditoriali e creative, come Silvio Giordano, Pixel s.r.l. e Jetbit Digital Agency.